Lo Yoga Ormonale, cos'è? Focus sullo Yoga ormonale: perché praticarlo, i suoi benefici e vantaggi per la salute delle donne

Lo yoga ormonale: perché praticarlo?

È difficile orientarsi tra tutte le pratiche di yoga esistenti. Dopo un’attenta riflessione, però, abbiamo deciso di parlarvi dello yoga ormonale. Eh sì! Questa pratica esiste davvero!

Adolescenza, mestruazioni, (in)fertilità, gravidanza e menopausa… durante la sua vita, una donna subisce molti cambiamenti ormonali, che rappresentano una parte importante della sua intimità. La pratica dello yoga ormonale attrae sempre più donne che preferiscono fare affidamento su metodi naturali e sani che possono contribuire al miglioramento o persino alla guarigione dei loro problemi ormonali.

I nostri ormoni influenzano molto la nostra salute e svolgono un ruolo determinante sulla crescita, sul sonno, ma anche sull’umore e sulla digestione.

In sintesi, come avrete capito, sono molto importanti per il nostro benessere!

Un breve approfondimento su questa pratica naturale che permette di affrontare le tappe della nostra vita di donna con più serenità.

Lo yoga ormonale, cos’è?

La Hormone Yoga Therapy, nota anche come yoga ormonale, è stata creata 20 anni fa da Dinah Rodrigues, una terapeuta di yoga brasiliana.
Agli inizi, questa pratica veniva utilizzata per aiutare le donne che soffrivano per la menopausa. Successivamente, si è evoluta e oggi affronta altri problemi ormonali come la pubertà e le mestruazioni.

Questa pratica, che combina dinamicità e respirazione, mira a stimolare e riequilibrare il sistema ormonale. Grazie a posture dinamiche e a una tecnica di respirazione intensa, lo yoga ormonale permette di alleviare i dolori legati alle mestruazioni o all’endometriosi, così come i sintomi premestruali e i fastidi della menopausa.

Lo yoga ormonale è un adattamento di posture dell’Hatha Yoga e del Kundalini Yoga, combinato con una tecnica tibetana che favorisce la circolazione dell’energia.

Lo sapevate?

Lo yoga ormonale, ispirato all’Hatha e al Kundalini, utilizza posture dinamiche e respirazione intensa (Bhastrika pranayama) per stimolare le ghiandole endocrine. Sebbene abbia una dimensione terapeutica, non è un trattamento medico, ma una pratica che favorisce l’intelligenza naturale del corpo.

I benefici dello yoga ormonale

A questa pratica vengono attribuite numerose virtù benefiche non solo per il fisico, ma anche per altri aspetti della nostra vita.

A livello fisico, questa pratica permette di:

  • Ridurre/lenire l’insorgenza di crampi mestruali
  • Migliorare la qualità della pelle
  • Mantenere i muscoli e la flessibilità delle articolazioni
  • Prevenire le perdite urinarie
  • Combattere l’infertilità

A livello mentale ed emotivo, lo yoga ormonale consente di:

  • Controllare le emozioni
  • Combattere la depressione
  • Pulire le esperienze del subconscio

La nostra prossima vacanza di Yoga Ormonale si terrà in Puglia dal 23 al 27 ottobre 2024 con Carla Nataloni. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questi articoli potrebbero interessarti

– Politica di cancellazione Uptati aborionsed moluptatur, aut eaquibero is expelis eate reparnam que volor alibus quae cullate non nossuntor min earions eritas dolupti beari quas ma dolorion res sit esciiscipsam labo.– Se il soggiorno non è confermato Illanda am simet odi odit, odit ent endae voluptiant qui qui cone porrovi temporenis velibusci dita vendi del moluptate eum sae nonsequi rectior epellab oresed enitatem qui iditati isquas restemod qua