CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Ogni prenotazione di un soggiorno o evento Vawanda implica l’accettazione di queste condizioni.

Vawanda è una SAS Uninominale. Vawanda è un’agenzia di viaggi specializzata in soggiorni o eventi benessere, con o senza attività sportive.

Per ulteriori informazioni, vi preghiamo di contattarci al: (+33) 06 77 29 61 68.

1. Condizioni di vendita e cancellazione:

1.1 Il vostro soggiorno o evento è proposto e venduto dalla società Vawanda, con sede legale in 13 place d’Aligre, 75012 PARIGI. Rappresentata da: Sig.ra Enrica Rosa SABA, Direttrice. Registrata presso il Registre des Opérateurs et des Voyages de Séjours (Registro degli Operatori e dei Viaggi di Soggiorno) con il numero: IM075200017. Garanzia Finanziaria: APST. Assicurazione Responsabilità Civile Professionale: Hiscox France, 38, Avenue de l’Opéra – 75002 Parigi.

La vostra iscrizione al soggiorno VAWANDA sarà confermata alla ricezione dell’importo del 50% come acconto o dell’importo totale. Per un pagamento offline, è possibile effettuare il pagamento tramite bonifico bancario all’IBAN: FR7618206004586506338887954, o tramite assegno a favore di VAWANDA all’indirizzo VAWANDA, 13 place d’Aligre, 75012 PARIGI – Francia

ALLA RICEZIONE DELLA VOSTRA ISCRIZIONE Vi invieremo una conferma di iscrizione via email.

PRENOTAZIONE: La prenotazione online attraverso la nostra piattaforma Elloha serve solo come garanzia per registrare la vostra partecipazione al soggiorno. La vostra carta di credito non verrà addebitata.
Una volta confermato il soggiorno in base alla situazione sanitaria e al numero di partecipanti iscritti (circa 2 settimane prima del soggiorno), vi contatteremo per fornirvi le informazioni necessarie in base al tipo di pagamento scelto (bonifico bancario, addebito bancario, assegni, buoni vacanza, contanti).
Potete effettuare quindi la prenotazione in tutta sicurezza.

PAGAMENTO DELL’IMPORTO: L’importo tramite bonifico o con assegno da inviare via posta a favore di VAWANDA deve essere effettuato entro 14 giorni prima del soggiorno. Se l’importo è pagato tramite addebito sulla carta di credito o con buoni vacanza, verranno applicati costi aggiuntivi del 3% dell’importo totale del soggiorno.

COSTI DI CANCELLAZIONE E MODIFICA: Per qualsiasi richiesta di cancellazione o modifica, è necessario contattare VAWANDA telefonicamente al numero (+33) 0677296168 o via e-mail all’indirizzo [email protected]. La società VAWANDA trattiene una parte delle somme versate in base alla data di cancellazione o modifica: tra 60 e 30 giorni prima del soggiorno: verrà trattenuto il 30% dell’importo totale, tra 30 e 14 giorni prima del soggiorno: verrà trattenuto il 50% dell’importo totale, tra 13 giorni e il giorno della partenza: verrà trattenuto il 100% dell’importo totale.

1.2 Cancellazione da parte di VAWANDA

Se VAWANDA dovesse cancellare un soggiorno/evento per qualsiasi motivo, le persone già iscritte saranno completamente rimborsate e potrebbero ricevere un’indennità aggiuntiva almeno pari alla penale che avrebbero sostenuto se l’annullamento fosse avvenuto per loro conto.

Tuttavia, VAWANDA può annullare il soggiorno/evento senza indennizzo aggiuntivo se:

– un numero insufficiente di partecipanti è iscritto a un soggiorno/evento, e se questo numero minimo era chiaramente indicato nell’annuncio. VAWANDA informerà il cliente:

– 14 giorni prima dell’inizio del viaggio con una durata superiore a 6 giorni

– 7 giorni prima del viaggio con una durata compresa tra 2 e 6 giorni

– 48 ore per i viaggi che non superano i 2 giorni.

Il viaggio può comunque essere mantenuto se ciascun partecipante accetta un emendamento al contratto con un aggiustamento del prezzo, calcolato in modo più equo e non superiore al 10% del prezzo del soggiorno. Il numero minimo di partecipanti e il sovrapprezzo per gruppi ridotti sono indicati sulla scheda del prodotto. In caso contrario, saranno proposte un’altra data o un’altra destinazione, senza alcun obbligo di contratto.

– In caso di circostanze eccezionali e inevitabili che impediscono l’esecuzione del contratto (ad esempio, confinamento a causa del COVID o malattia degli operatori).

In caso in cui una parte significativa dei servizi non possa essere fornita o quando una non conformità disturba notevolmente il viaggio e se è possibile per VAWANDA, verranno proposti servizi di qualità uguale o superiore senza costi aggiuntivi.

In alcune circostanze, soprattutto a causa delle condizioni meteorologiche, il percorso, gli alloggi, i trasporti, le escursioni possono essere modificati. Il viaggiatore non potrà rifiutare la modifica senza un motivo valido, in particolare se le prestazioni proposte non sono comparabili. Ogni volta facciamo il massimo perché tu possa completare il tuo programma offrendoti alternative: un luogo diverso, un percorso diverso, un’attività diversa, un’altra data…

Condizioni generali di vendita:

“Pacchetto turistico”: Costituisce un pacchetto turistico (ai sensi dell’articolo L 211-2 del Codice del Turismo) la prestazione che: • Risulta dalla combinazione preventiva di almeno due operazioni relative rispettivamente al trasporto, all’alloggio o ad altri servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio e rappresentanti una parte significativa nel pacchetto, • Supera le ventiquattro ore o include almeno una notte, • Viene venduta o offerta in vendita a un prezzo tutto compreso.

“Partner” o “Fornitore” indica tutti i fornitori di servizi, compresi, in particolare, i vettori ferroviari come la SNCF, i vettori marittimi, le compagnie aeree, gli albergatori, i tour operator, le società di noleggio auto, le compagnie assicurative.

“Prestazione” indica qualsiasi servizio offerto sul sito, come la fornitura di biglietti aerei, servizi di alloggio, noleggio auto, la fornitura di pacchetti turistici o qualsiasi altro servizio (ad esempio lezioni di yoga o altri workshop).

  1. 2. CAPACITÀ: L’Utente riconosce di avere la capacità di stipulare contratti alle condizioni descritte, cioè di avere almeno 18 anni, di essere legalmente in grado di contrattare e di non essere sotto tutela o curatela. L’Utente garantisce la veridicità e l’accuratezza delle informazioni fornite da lui sul sito VAWANDA. Avvertenza: Richiamo dei termini dell’articolo L 313-1 del Codice Penale: “La truffa consiste nell’uso di un falso nome o di una falsa qualità, nell’abuso di una qualità vera o nell’uso di manovre fraudolente per ingannare una persona fisica o giuridica e convincerla così, a suo danno o a danno di terzi, a consegnare fondi, valori o qualsiasi altro bene, a fornire un servizio o a acconsentire a un atto che comporta obbligo o liberazione. La truffa è punita con cinque anni di reclusione e 375.000 € di multa”.

3. Ordine / Prenotazione

3.1 Effettuazione dell’ordine Puoi prenotare sul sito VAWANDA (di seguito il “Sito”), accessibile all’indirizzo https://www.reservation.vawanda.com/, i servizi desiderati. Questo ordine è regolato dalle presenti condizioni generali di vendita che dettagliano il contenuto del tuo ordine. VAWANDA ti trasmetterà via e-mail, a titolo di risposta, la conferma dell’ordine che riprenderà gli elementi essenziali come l’identificazione del servizio prenotato, il luogo, il prezzo, la quantità, la data del viaggio. Pertanto, in conformità con le disposizioni degli articoli L211-1 II e R 211-3-1 del Codice del Turismo, la conferma dell’ordine che ti verrà inviata attesterà l’instaurazione, per via elettronica, del contratto di vendita tra VAWANDA e te.

In assenza di una conferma e-mail restituita da VAWANDA, la prenotazione non è stata presa in considerazione. Pertanto, è tua responsabilità, in ogni caso, assicurarti di ricevere correttamente l’e-mail di conferma. In caso contrario, contattaci online tramite la pagina di contatto o telefonicamente al (+33) 0677296168.

Oltre agli elementi disponibili sul sito VAWANDA e alle presenti condizioni generali di vendita, sono valide le disposizioni del Codice del Turismo che si applicano alle attività relative all’organizzazione e alla vendita di viaggi o soggiorni (riproduzione degli articoli R 211-3 a R 211-11 del Codice del Turismo).

Il vostro ordine è disciplinato dalle condizioni di vendita vigenti al momento dell’effettuazione dello stesso. Le informazioni presenti sul sito VAWANDA, sul preventivo, sulla proposta, costituiscono l’informazione preventiva di cui all’articolo L 211-8 del Codice del Turismo. Riconoscete di aver preso visione e accettato le presenti condizioni di vendita a vostro nome e per vostro conto, ma anche a nome e per conto di tutte le persone beneficiarie dell’ordine, al momento della sua effettuazione.

3.2 Disponibilità

La maggior parte dei prodotti proposti è disponibile e prenotabile. Se un prodotto non è disponibile, ve lo sarà comunicato al momento della richiesta.

3.3 Modifica

Ogni richiesta di modifica del vostro ordine dovrà essere effettuata via e-mail presso VAWANDA all’indirizzo [email protected], il quale sarà comunicato al cliente nella e-mail di conferma dell’ordine. VAWANDA vi trasmetterà, per riscontro, via e-mail, la richiesta di modifica e l’importo delle relative spese.

  1. 4. Prezzi

I prezzi visualizzati sul sito Internet sono espressi in euro (IVA non applicabile – articolo 293 B del Codice Generale delle Imposte) e vengono regolarmente aggiornati in base all’evoluzione degli itinerari e alle eventuali variazioni dei tassi di cambio pertinenti.

Il prezzo definitivo del tuo viaggio ti sarà confermato al momento della prenotazione. I prezzi sono calcolati in base al numero di pernottamenti sulla base di camere doppie o triple da condividere o in camera singola quando disponibile.

La descrizione di ogni soggiorno indica i servizi inclusi e non inclusi, così come gli importi dei supplementi, se del caso, per camere singole, servizi di categoria superiore o piccoli gruppi.

I prezzi non includono mai: spese per l’ottenimento del visto, mance, spese personali, supplementi per cambiamenti nel numero di partecipanti e in generale tutto ciò che non è menzionato nel contratto.

4.1 Revisione dei prezzi

VAWANDA si riserva espressamente la possibilità di modificare i propri prezzi al rialzo o al ribasso, al fine di tenere conto, in particolare, delle variazioni dei costi di eventuali trasporti, delle tasse e delle imposte sui servizi di viaggio, come le tasse turistiche, le tasse di atterraggio o imbarco e sbarco nei porti e negli aeroporti, nonché dei tassi di cambio relativi al viaggio scelto. Il contratto indicherà le modalità di calcolo della revisione dei prezzi e la parte del prezzo interessata.

Nel caso di un aumento del prezzo di vendita, indipendentemente dalla sua entità, l’informazione sarà trasmessa al viaggiatore in modo chiaro e comprensibile, insieme ai giustificativi e al calcolo, su un supporto duraturo, al più tardi 20 giorni prima dell’inizio del viaggio o del soggiorno.

Ai sensi dell’articolo R. 211-9 del Codice, quando l’aumento del prezzo del pacchetto turistico raggiunge almeno l’8%, VAWANDA informerà il cliente in modo chiaro, comprensibile e visibile su un supporto duraturo dell’aumento, del termine ragionevole per esprimere la sua accettazione o rifiuto con risoluzione del contratto e rimborso senza spese entro 14 giorni e delle conseguenze della sua mancata risposta (applicazione delle spese di risoluzione).

  1. 5. Responsabilità

VAWANDA fornirà l’assistenza necessaria al viaggiatore in difficoltà, ma non potrà essere ritenuta responsabile delle conseguenze, né sostituirsi finanziariamente al viaggiatore, in caso di verificarsi degli eventi seguenti:

– Mancata presentazione e/o perdita o presentazione, presso il posto di polizia, doganale o di registrazione, di documenti di identità e/o sanitari scaduti o con una validità insufficiente (carta d’identità, passaporto, visti, certificato di vaccinazione…) indispensabili per l’uscita dal paese visitato e per il ritorno nel paese di provenienza.

– Spese generate dalla perdita dei titoli di trasporto da parte del viaggiatore (spese e penali per la reimmissione dei biglietti e spese connesse, in particolare in caso di fermo nel paese).

– Debito contratto dal viaggiatore con un terzo (extra negli hotel, ecc.).

VAWANDA è responsabile per legge dell’adempimento corretto degli obblighi derivanti dal contratto di viaggio ai sensi dell’articolo L. 211-16-I del Codice del Turismo. Il viaggiatore è informato che la responsabilità di VAWANDA non può essere impegnata in nessun caso quando il danno è imputabile al viaggiatore stesso, a un terzo estraneo alla fornitura dei servizi di viaggio e assume un carattere imprevedibile o inevitabile, oppure in presenza di circostanze eccezionali e inevitabili (guerra, attentato, sommossa, rivoluzione, catastrofe nucleare, eventi climatici o geologici).

Nel caso in cui si applichi la responsabilità automatica di VAWANDA a causa dei suoi fornitori ai sensi dell’articolo sopra menzionato, i limiti di risarcimento previsti dall’articolo L. 211-17-IV del Codice del Turismo, in particolare quando le convenzioni internazionali circoscrivono le indennità dovute da questi fornitori, saranno applicati. In altri casi, il contratto potrebbe limitare eventuali danni e interessi a tre volte il prezzo totale del viaggio (salvo danni corporei e colpa intenzionale o per negligenza).

Può succedere che, per motivi legati al periodo, all’affluenza o alle decisioni degli albergatori in loco, il materiale sia insufficiente presso il luogo di soggiorno o che alcune attività siano sospese.

VAWANDA non sarà in alcun modo responsabile per incidenti verificatisi in occasione di servizi acquistati al di fuori del contratto e direttamente in loco dal viaggiatore presso un fornitore esterno o derivanti da un’iniziativa personale del viaggiatore.

  1. 6. Formalità amministrative e sanitarie

Per ogni destinazione, le informazioni riguardanti il paese e le sue formalità vengono fornite al viaggiatore e sono aggiornate attraverso il sito del Ministero degli Affari Esteri. Tuttavia, data l’evoluzione talvolta rapida della situazione politica di un paese, spetta a ogni viaggiatore tenersi informato personalmente.

I cittadini italiani possono verificare le formalità di polizia, doganali e sanitarie del paese di destinazione e dei paesi di transito su www.esteri.it o su www.governo.it e quelle sanitarie su www.salute.gov.it. Le altre nazionalità devono consultare il consolato del paese di destinazione e dei paesi interessati.

  1. 7. Voli e trasporti (quando inclusi nel prezzo)

Gli orari dei voli possono essere mattutini o serali. I giorni di partenza e di ritorno sono considerati giorni “occupati”. Il viaggiatore deve confermare il suo volo di ritorno, al più tardi 72 ore prima del suo rientro, una volta sul posto. La mancata osservanza di questa procedura imposta dalle compagnie aeree può comportare l’annullamento del biglietto di ritorno, secondo le condizioni della compagnia.

Voli charter: L’adesione a uno dei nostri viaggi con trasporto su un volo “charter” richiede la conoscenza delle limitazioni contrattuali legate all’affitto: “La regolamentazione delle capacità su alcuni voli può portare la compagnia aerea a cancellare o posticipare un viaggio nelle 24 ore precedenti o seguenti la data prevista, con un preavviso di due giorni”.

Orari: Gli orari dei voli regolari o charter non sono noti al momento della fissazione dei prezzi online; quindi, la partenza e il ritorno possono essere sia mattutini che serali. Vi consigliamo di non considerare il giorno della partenza o del ritorno come un giorno “utile”. In conformità all’articolo L. 211-10 del Codice del Turismo, i documenti necessari per il viaggio come ricevuti, voucher di scambio, biglietti e convocazioni, nonché, se del caso, l’orario limite di registrazione, gli orari di partenza e arrivo e gli orari previsti per le tappe e le corrispondenze saranno comunicati al viaggiatore in tempo utile prima dell’inizio del viaggio.

Percorso: Per i biglietti del treno o dell’aereo in connessione con il tuo volo internazionale, ti consigliamo di prevedere il tempo necessario per le tue connessioni (circa 4 ore oltre ai trasferimenti). Se dovessi perdere il tuo volo internazionale e il tuo viaggio a causa di un ritardo nella tua coincidenza, VAWANDA non potrà essere ritenuta responsabile. Ti sconsigliamo pertanto di prenotare biglietti a tariffe ridotte non rimborsabili e non modificabili. In caso di ritardo, i costi legati alla mancata restituzione di questi biglietti non potranno essere coperti da VAWANDA (né dal vettore), né giustificare alcuna cancellazione da parte del cliente né alcun rimborso dei servizi non consumati.

Trasferimento: In caso di arrivo o partenza su un volo diverso dal gruppo al quale è collegato il contratto del viaggiatore, gli eventuali costi di trasferimento restano a carico del cliente.

Compagnie aeree: Le compagnie aeree indicate nella brochure o nei documenti di viaggio sono suscettibili di modifiche. VAWANDA si impegna affinché tutte le compagnie aeree utilizzate al momento della partenza dalla Francia siano autorizzate, dalle autorità amministrative competenti, a servire il territorio francese.

Rimborso delle tasse aeroportuali

In caso di non utilizzo del biglietto aereo per qualsiasi motivo, le tasse aeroportuali obbligatorie sono rimborsabili al viaggiatore su sua richiesta entro un periodo di 30 giorni e gratuitamente per qualsiasi richiesta online. Per qualsiasi richiesta di rimborso offline, VAWANDA potrebbe addebitare spese corrispondenti al massimo del 20% dell’importo delle tasse rimborsate.

  1. 8. Osservazioni

– Ogni partecipante è consapevole del carattere sportivo dei soggiorni/eventi di VAWANDA e della possibile lontananza dai centri medici. Egli assume consapevolmente i rischi e si impegna a non attribuire la responsabilità degli incidenti che possono verificarsi a VAWANDA, agli accompagnatori o ai vari fornitori. Questo vale anche per gli aventi diritto e tutti i membri della famiglia.

– Il livello sportivo per lo yoga o altre attività e gli elementi personali (altezza, peso…) comunicati al momento dell’iscrizione sono elementi contrattuali forniti sotto la responsabilità del viaggiatore: il fornitore in loco si riserva il diritto di rifiutare qualsiasi partecipante il cui livello o capacità differisca da quelli approvati al momento della conclusione del contratto e che siano incompatibili con lo svolgimento corretto dell’escursione o del soggiorno. In tal caso, il cliente non potrà pretendere alcun risarcimento poiché la non conformità gli sarebbe imputabile.

– Qualsiasi viaggio abbreviato, qualsiasi servizio non utilizzato dal viaggiatore non può dar luogo ad alcun rimborso.

– VAWANDA si riserva il diritto, salvo diversa indicazione scritta da parte del viaggiatore al momento della conclusione del contratto, di utilizzare le foto o filmati realizzati durante il viaggio per illustrare alcuni programmi, senza che ciò possa dare luogo a compensazione o risarcimento.

  1. 9. Assicurazioni

Nessuna assicurazione è inclusa nei prezzi proposti da VAWANDA (a meno che un’assicurazione non sia obbligatoriamente inclusa nel prezzo). Si consiglia al viaggiatore di prevedere, al momento della prenotazione, la sottoscrizione di un contratto di assicurazione che copra le conseguenze di eventuali cancellazioni e un contratto di assistenza che includa anche il rimpatrio in caso di incidente o malattia.

Per alcuni soggiorni, VAWANDA propone durante la prenotazione diverse formule di polizze assicurative, in particolare un’assicurazione annullamento, assistenza, rimpatrio, multirischio fornita dal suo partner HISCOX. I rischi coperti, così come il costo delle polizze e l’importo delle coperture, sono indicati sul sito a titolo indicativo. In caso di sottoscrizione di un contratto di assicurazione, la polizza sarà consegnata al Cliente per e-mail e sarà disponibile durante il processo di vendita. Le dichiarazioni di sinistro devono essere effettuate, secondo i termini del contratto di assicurazione, direttamente presso la compagnia di assicurazione nel rispetto dei termini e dei tempi previsti dal contratto di assicurazione sottoscritto.

VAWANDA consiglia di verificare attentamente le coperture sottoscritte e di munirsi dei numeri di telefono d’emergenza.

L’importo del premio dell’assicurazione rimane sempre acquisito e non è possibile richiederne il rimborso, tranne in caso di annullamento del contratto da parte di VAWANDA senza colpa del viaggiatore.

Se il Cliente può giustificare di una precedente garanzia per i rischi coperti dall’assicurazione sottoscritta, ha la possibilità di rescindere questa assicurazione senza spese entro un periodo di quattordici (14) giorni se nessuna garanzia è stata attivata.

  1. 10. Cessione del contratto

Il viaggiatore può cedere il suo contratto a un terzo e deve informare obbligatoriamente VAWANDA tramite qualsiasi mezzo che consenta di ricevere una conferma nel minor tempo possibile e al più tardi 7 giorni prima della data di inizio del viaggio, indicando in modo preciso il nome e l’indirizzo del cessionario e del partecipante al soggiorno/evento, giustificando che quest’ultimo soddisfa le stesse condizioni per effettuare il soggiorno/evento.

Il cedente o il cessionario saranno solidalmente responsabili del pagamento di un eventuale saldo del prezzo e dei costi appropriati derivanti da questa cessione.

D’altra parte, il viaggiatore non può cedere il suo o i suoi contratti di assicurazione. Inoltre, in caso di trasporto aereo incluso nel prezzo e se il biglietto è emesso, non sarà né scambiabile né rimborsabile dalle compagnie aeree e quindi, la cessione del contratto di viaggio potrebbe essere assimilata a una cancellazione generando le spese previste nelle presenti “Condizioni Particolari di Vendita”.

  1. 11. Reclami, controversie

Il viaggiatore deve segnalare immediatamente sul posto, al punto di contatto, qualsiasi non conformità riscontrata. In caso contrario, si espone al rischio che la sua richiesta di risarcimento non venga accolta.

Eventuali reclami o controversie riguardanti lo svolgimento corretto del soggiorno/evento, che non possono essere risolti direttamente sul posto, devono essere segnalati e giustificati entro un mese dalla data di ritorno del soggiorno/evento, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. La richiesta deve essere supportata da documenti comprovanti o dalla relazione scritta del fornitore locale. VAWANDA si impegna a gestire la pratica nel minor tempo possibile, conducendo un’indagine presso i fornitori.

12. Mediazione

Essendo un’agenzia di viaggi francese, nel caso in cui i clienti abbiano contattato il nostro servizio post-vendita VAWANDA e non abbiano ricevuto una risposta soddisfacente o entro 60 giorni, possono rivolgersi al mediatore del Turismo e dei Viaggi: Mediatore del Turismo e dei Viaggi – MTV – BP 80 303 – 75 823 Paris Cedex 17, così come sul suo sito Internet: www.mtv.travel.

  1. 13. Protezione dei dati personali

Si ricorda ai clienti che i dati personali che vengono richiesti sono necessari per l’elaborazione degli ordini e, in particolare, per la redazione delle fatture.

Questi dati possono essere comunicati agli eventuali partner della Società incaricati dell’esecuzione, del trattamento, della gestione e del pagamento degli ordini.

Le informazioni raccolte da VAWANDA vengono elaborate elettronicamente al fine di fornire la migliore risposta possibile alle richieste. I dati personali sono trattati nel rispetto del RGPD – Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati del 27 aprile 2016, entrato in vigore il 25 maggio 2018. Questi dati sono destinati a VAWANDA e ai suoi partner e possono essere trasferiti a terzi per l’esecuzione, l’elaborazione, la gestione e il pagamento degli ordini.

Ogni viaggiatore ha in ogni momento il diritto permanente e gratuito di accedere, rettificare, cancellare o opporsi ai propri dati personali. Basta contattare VAWANDA (indicando nome, cognome, indirizzo e indirizzo e-mail) con un documento d’identità, per posta o via e-mail a VAWANDA – 13, place d’Aligre, 75012 Parigi, Francia – [email protected].

VAWANDA invita espressamente il viaggiatore a consultare la sua Politica sulla Privacy disponibile sul sito www.vawanda.com.

  1. 14. Proprietà Intellettuale

Il contenuto del sito web e delle applicazioni è di proprietà di VAWANDA ed è protetto dalle leggi francesi e internazionali in materia di proprietà intellettuale. Ogni riproduzione totale o parziale di questo contenuto è strettamente vietata e potrebbe costituire un reato di contraffazione.

Inoltre, VAWANDA rimane proprietaria di tutti i diritti di proprietà intellettuale su fotografie, presentazioni, studi, disegni, modelli, prototipi, ecc., realizzati (anche su richiesta del viaggiatore). Il viaggiatore si impegna pertanto a non riprodurre né sfruttare tali studi, disegni, modelli e prototipi, ecc., senza l’autorizzazione espressa, scritta e preventiva di VAWANDA, che potrebbe subordinarla a un compenso finanziario.


Ecco il formulario standard che riepiloga i vostri diritti essenziali in occasione del vostro progetto di acquisto di un pacchetto turistico, in conformità alle disposizioni della Direttiva Europea sui Viaggi Organizzati del 23 novembre 2015 e la sua trasposizione nel Codice del Turismo.

La combinazione di servizi di viaggio che vi viene proposta costituisce un pacchetto ai sensi della direttiva (UE) 2015/2302 e dell’articolo L.211-2 II del codice del turismo.

Pertanto, beneficerete di tutti i diritti concessi dall’Unione europea applicabili ai pacchetti, come trascritti nel codice del turismo. L’azienda VAWANDA sarà interamente responsabile della corretta esecuzione del pacchetto nel suo complesso.

Inoltre, come richiesto dalla legge, l’azienda VAWANDA dispone di una protezione per rimborsare i vostri pagamenti e, se il trasporto è incluso nel pacchetto, per garantire il vostro rimpatrio nel caso in cui essa/e diventasse/ero insolvente/i.

Ecco i diritti essenziali previsti dalla direttiva (UE) 2015/2302, trascritta nel codice del turismo:

I viaggiatori riceveranno tutte le informazioni essenziali sul pacchetto prima di concludere il contratto di viaggio a pacchetto.

L’organizzatore e il dettagliante sono responsabili della corretta esecuzione di tutti i servizi di viaggio inclusi nel contratto.

I viaggiatori ricevono un numero di telefono di emergenza o i dettagli di un punto di contatto che consente loro di contattare l’organizzatore o il dettagliante.

I viaggiatori possono cedere il loro pacchetto a un’altra persona, previo preavviso ragionevole e eventualmente a condizione di pagare eventuali spese aggiuntive.

Il prezzo del pacchetto può essere aumentato solo se aumentano costi specifici (ad esempio, i prezzi dei carburanti) e solo se questa possibilità è esplicitamente prevista nel contratto, e in ogni caso non può essere modificato meno di venti giorni prima dell’inizio del pacchetto Se l’incremento del prezzo

supera l’8% del prezzo del pacchetto, il viaggiatore può risolvere il contratto. Se l’organizzatore si riserva il diritto di aumentare il prezzo, il viaggiatore ha diritto a una riduzione del prezzo in caso di diminuzione dei costi corrispondenti.

I viaggiatori possono risolvere il contratto senza pagare spese di risoluzione e ottenere il rimborso completo dei pagamenti effettuati se uno degli elementi essenziali del pacchetto, diverso dal prezzo, subisce una modifica significativa. Se, prima dell’inizio del pacchetto, il professionista responsabile del pacchetto lo annulla, i viaggiatori possono ottenere il rimborso e, se del caso, un indennizzo.

I viaggiatori possono risolvere il contratto senza pagare spese di risoluzione prima dell’inizio del pacchetto in caso di circostanze eccezionali, ad esempio se ci sono gravi problemi di sicurezza nella destinazione che potrebbero influenzare il pacchetto.

Inoltre, i viaggiatori possono, in qualsiasi momento prima dell’inizio del pacchetto, risolvere il contratto pagando spese di risoluzione adeguate e giustificabili.

Se, dopo l’inizio del pacchetto, elementi significativi di esso non possono essere forniti come previsto, devono essere offerti altri servizi appropriati ai viaggiatori, senza supplemento di prezzo. I viaggiatori possono risolvere il contratto senza pagare spese di risoluzione quando i servizi non vengono eseguiti conformemente al contratto, che disturbano in modo significativo l’esecuzione del pacchetto e che l’organizzatore non risolve il problema.

I viaggiatori hanno anche il diritto a una riduzione di prezzo e/o a un indennizzo in caso di mancata esecuzione o cattiva esecuzione dei servizi di viaggio.

L’organizzatore o il dettagliante deve fornire assistenza se il viaggiatore si trova in difficoltà.

Se l’organizzatore o il dettagliante diventa insolvente, gli importi pagati saranno rimborsati. Se l’organizzatore o il dettagliante diventa insolvente dopo l’inizio del pacchetto e se il trasporto è incluso nel pacchetto, il rimpatrio dei viaggiatori è garantito. L’azienda VAWANDA ha stipulato una protezione contro l’insolvenza presso l’APST (Association Professionnelle de Solidarité du Tourisme: organismo responsabile della protezione contro l’insolvenza).

I viaggiatori possono contattare questo organismo (APST – 15 avenue Carnot, 75017 Parigi, Francia – Tel. (+33) 01 44 09 25 35 01 44 09 25 35 – [email protected]https://www.apst.travel/) se vengono loro negati servizi a causa dell’insolvenza dell’azienda VAWANDA.


www.eur-lex.europa.eu

EDITORE DELLA PUBBLICAZIONE : VAWANDA
DIRETTORE DELLA PUBBLICAZIONE : VAWANDA
RESPONSABILE DELLA REDAZIONE : VAWANDA
HOST : HOSTINGER
WEBMASTER : MATHIEU NICOLE

– Politica di cancellazione Uptati aborionsed moluptatur, aut eaquibero is expelis eate reparnam que volor alibus quae cullate non nossuntor min earions eritas dolupti beari quas ma dolorion res sit esciiscipsam labo.– Se il soggiorno non è confermato Illanda am simet odi odit, odit ent endae voluptiant qui qui cone porrovi temporenis velibusci dita vendi del moluptate eum sae nonsequi rectior epellab oresed enitatem qui iditati isquas restemod qua